A.I.A.S. sezione Busto Arsizio

Seggiolini e plantari modellati in gesso


Negli anni 1998/ 1999/ 2000  l'AIAS ha organizzato una serie di corsi di aggiornamento con il professor Michel Le Métayer.
Il professor Le Métayer è molto noto nell'ambito della riabilitazione infantile in Francia e in altri paesi (Spagna, Italia, ecc.). La sua metodica riabilitativa è basata sulla ricerca delle condizioni ideali che consentano al bambino di esprimere il proprio potenziale motorio (rilassamento muscolare, evocazione degli automatismi motori ecc.); pone inoltre particolare attenzione alla prevenzione delle deformità secondarie, in particolare di anca e piede, mediante l'utilizzo di seggiolini modellati e tutori in gesso personalizzati.
L'esperienza si è rivelata particolarmente positiva ed interessante, tanto che l'AIAS ha deciso di far frequentare alla fisioterapista Anna Gorletta il corso organizzato dallo stesso prof. Le Métayer a Parigi al fine di approfondire e rendere applicabile questa metodica ai pazienti del Centro.
La formazione è durata circa 4 mesi, suddivisa in sessioni di 3/4 settimane ciascuna. Le lezioni teoriche sono state tenute sia dal Prof. Le Metayer sia da altri docenti molto noti in Francia nell'ambito della riabilitazione pediatrica. Le lezioni teoriche sono stati seguite da stage pratici svolti in strutture riabilitative  sia a Parigi sia in Bretagna.
Al termine del corso Anna Gorletta ha applicato questo approccio riabilitativo con alcuni nostri bambini, in particolare per quanto riguarda la costruzione di seggiolini e plantari modellati in gesso.
I seggiolini sono sistemi posturali su misura personalizzati e adattati alle esigenze di ciascun bambino; si suddividono in seggiolini ad appoggio lombare, dorsale e nucale.
Vengono confezionati applicando le bende gessate direttamente sul bambino posto in posizione corretta. Una volta asciutto il seggiolino viene rifinito in modo da essere il più confortevole possibile.
Questo tipo di sedute viene proposto in genere a bambini piccoli (0/ 4-5 anni) e con problemi motori piuttosto importanti; nei bambini meno gravi vengono poi sostituiti da sistemi posturali più semplici o, nei casi più gravi, da seggiolini modellati in materiale termoplastico o da sistemi posturali costruiti con tecniche differenti.
L'utilità dei seggiolini in gesso è data dal fatto che sono facilmente realizzabili e possono essere utilizzati come "prova" per valutare l'efficacia di una proposta posturale, oppure possono essere rifatti più volte per seguire la crescita e l'evoluzione motoria del bambino.
In media la confezione del seggiolino richiede la presenza di tre operatori per un tempo di circa 45 minuti, successivamente un operatore provvede alle rifiniture che richiedono circa 60/90 minuti. Dall'inizio del 2008 ad oggi sono stati confezionati 6 seggiolini di cui 3 ad appoggio dorsale e 3 ad appoggio nucale.
Il modellaggio dei plantari invece richiede due operatori per un tempo di circa mezz'ora; il calco, fatto sul bambino con le bende gessate, viene poi trasformato in materiale plastico dal tecnico ortopedico. Nello scorso anno sono stati realizzati due calchi in gesso per plantari.

INAS Modalita' di accesso Sistema qualita' Area Scientifica Associazione Centro di Riabilitazione
cerca nel sito